Articolo

Tutti i reati che beneficiano della prescrizione breve (video)

La prescrizione breve è un'amnistia per i più furbi: diffondi l'elenco completo dei reati interessati dal ddl e i principali processi che non arriveranno mai ad una sentenza

pubblicato il 12 aprile 2011 , 54687 letture
giustizia
La prescrizione breve riduce ancora di più i tempi per l’accertamento dei colpevoli e garantisce impunità ai più furbi che hanno una fedina penale apparentemente pulita e riescono a sfuggire alla legge. Per questo il Pd alla Camera è impegnato nell'ostruzionismo in Aula contro questa legge vergogna, con i deputati che leggono gli articoli della Costituzione.
Con questa legge voluta dal Governo Berlusconi le vittime saranno ancora più sole e sarà più difficile ottenere giustizia per i gravi reati quali la corruzione, la concussione, il peculato, le frodi in appalti, lo scambio elettorale politico mafioso, gli omicidi colposi, le violenze sessuali, il furto in casa, le rapine, le truffe, gli incendi dolosi, il falso in bilancio, le lesioni colpose da infortunio sul lavoro, lo smaltimento illecito di rifiuti anche speciali, la ricettazione, l’estorsione, lo stalking e tanti e tanti altri ancora.
Sarà un caos che non farà altro che aggravare le difficoltà del sistema giustizia e aumentare il numero dei processi che quotidianamente si estinguono.
In Europa nessun paese ha introdotto la prescrizione breve, come invece vogliono in Italia Bossi e Berlusconi; anzi, per i reati più gravi quando sono stati individuati i colpevoli si concede il tempo sufficiente alla piena celebrazione dei processi.
In Italia si sta effettuando una vera e propria amnistia mascherata con effetti permanenti, pur di salvare il Presidente del Consiglio Berlusconi dai suoi processi, buttando al macero immediatamente circa 5000 processi che ancora non hanno superato il primo grado di giudizio, premia i disonesti e ignora le vittime. 
Processo Mills per corruzione: imputato Silvio Berlusconi
Strage alla stazione di Viareggio 29 giugno 2009: 32 morti
Crack Parmalat 2003: 80.000 risparmiatori truffati per oltre 14 miliardi di euro
Terremoto a L’Aquila 6 aprile 2009: 278 vittime, di cui 8 ragazzi nella Casa dello Studente
Doping Olimpiadi Invernali Torino 2006
Amianto nei Cantieri Navali di Palermo: 40 operai morti
Calciopoli Napoli 2006
Crack Cirio 2003: truffa per oltre 1 miliardo di euro

ELENCO DEI REATI INTERESSATI DAL DDL SULLA PRESCRIZIONE BREVE

• articolo 314 del codice penale (PECULATO).
• articolo 315 del codice penale (MALVERSAZIONE).
• articolo 316 del codice penale (PECULATO PER ERRORE ALTRUI).
• articolo 316 bis del codice penale (MALVERSAZIONE AI DANNI DELLO STATO).
• articolo 316 ter del codice penale (INDEBITA PERCEZIONE DANNI STATO).
• articolo 317 del codice penale (CONCUSSIONE).
• articolo 318 del codice penale (CORRUZIONE).
• articolo 319 del codice penale (ATTO CONTRARIO A DOVERI D’UFFICIO).
• articolo 319.ter del codice penale (CORRUZIONE IN ATTI GIUDIZIARI).
• articolo 320 del codice penale (CORRUZIONE INCARICATO DI PUBBLICO SERVIZIO).
• articolo 322 del codice penale (ISTIGAZIONE ALLA CORRUZIONE).
• articolo 322.bis del codice penale (PECULATO/CONCUSSIONE/CORRUZIONE COMUNITA’ EUROPEA).
• articolo 323 del codice penale (ABUSO D’UFFICIO).
• articolo 324 del codice penale (INTERESSE PRIVATO IN ATTI D’UFFICIO).
• articolo 326 del codice penale (RIVELAZIONE SEGRETI D’UFFICIO).
• articolo 328 del codice penale (OMISSIONE DI ATTI D’UFFICIO).
• articolo 336 del codice penale (VIOLENZA A PUBBLICO UFFICIALE).
• articolo 337 del codice penale (RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE).
• articolo 338 del codice penale (VIOLENZA O MINACCIA AD UN CORPO POLITICO, AMMINISTRATIVO O GIUDIZIARIO).
• articolo 340 del codice penale (INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO).
• particolare prevedendo un aumento del tempo necessario a prescrivere il reato di cui all’articolo 347 del codice penale (USURPAZIONE DI FUNZIONI PUBBLICHE).
• articolo 348 del codice penale (ESERCIZIO ABUSIVO DI UNA PROFESSIONE).
• articolo 355 del codice penale (INADEMPIMENTNO DI CONTRATTI DI PUBBLICHE FORNITURE).
• articolo 589 del codice penale (OMICIDIO COLPOSO).
• articolo 609.bis del codice penale (VIOLENZA SESSUALE).
• articolo 609.quater del codice penale (ATTI SESSUALI CON MINORENNE).
• articolo 609.quinquies del codice penale (CORRUZIONE DI MINORENNE).
• articolo 609.octies del codice penale (VIOLENZA SESSUALE DI GRUPPO).
• articolo 416.ter del codice penale (SCAMBIO ELETTORALE POLITICO-MAFIOSO)
• articolo 419 del codice penale (DEVASTAZIONE E SACCHEGGIO).
• particolare prevedendo un aumento del tempo necessario a prescrivere il reato di cui all’articolo 420 del codice penale (ATTENTANTO A IMPIANTI DI PUBBLICA UTILITA’)
• articolo 423 del codice penale (INCENDIO)
• articolo 423.bis del codice penale (INCENDIO BOSCHIVO)
• articolo 424 del codice penale (DANNEGGIAMENTO SEGUITO DA INCENDIO)
• articolo 432 del codice penale (ATTENTATO ALLA SICUREZZA DEI TRASPORTI)
• articolo 624 bis del codice penale (FURTO IN ABITAZIONE).
• articolo 628 del codice penale (RAPINA)
• articolo 629 del codice penale (ESTORSIONE)
• articolo 640 del codice penale (TRUFFA)
• articolo 641 del codice penale (INSOLVENZA FRAUDOLENTA)
• articolo 648 del codice penale (RICETTAZIONE)
• articolo 648.bis del codice penale (RICICLAGGIO)
• articolo 514 del codice penale (FRODI CONTRO LE INDUSTRIE NAZIONALI)
• articolo 583.bis del codice penale (PRATICHE DI MUTILAZIONE DEGLI ORGANI GENITALI FEMMINILI)
• articolo 648.ter del codice penale (IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITA’ DI PROVENIENZA ILLECITA)
• articolo 646 del codice penale (APPROPRIAZIONE INDEBITA)
• articolo 614 del codice penale (VIOLAZIONE DI DOMICILIO)
• articolo 610 del codice penale (VIOLENZA PRIVATA)
• articolo 644.bis del codice penale (USURA IMPROPRIA)
• articolo 644 del codice penale (USURA)
• articolo 643 del codice penale (CIRCONVENZIONE DI INCAPACI)
• articolo 2621 del codice civile (FALSE COMUNICAZIONI SOCIALI)
• articolo 2622 del codice civile (FALSE COMUNICAZIONI SOCIALI IN DANNO DELLA SOCIETA’ DEI SOCI O DEI CREDITORI).
• articolo 2623 del codice civile (FALSO IN PROSPETTO).
• articolo 2624 del codice civile (FALSITA’ NELLE RELAZIONI O NELLE COMUNICAZIONI DELLE SOCIETA’ DI REVISIONE).
• articolo 2626 del codice civile (INDEBITA RESTITUZIONE DEI CONFERIMENTI).
• articolo 2627 del codice civile (ILLEGALE RIPARTIZIONE DEGLI UTILI E DELLE RISERVE).
• articolo 2628 del codice civile (ILLECITE OPERAZIONI SULLE AZIONI O QUOTE SOCIALI O DELLA SOCIETA’ CONTROLLANTE).
• articolo 2629 del codice civile (OPERAZIONI IN PREGIUDIZIO DEI CREDITORI).
• articolo 349 del codice penale (VIOLAZIONE DI SIGILLI).
• articolo 337.bis del codice penale (OCCULTAMENTO CUSTODIA O ALTERAZIONE DI MEZZI DI TRASPORTO).
• articolo 341.bis del codice penale (OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE).
• articolo 351 del codice penale (VIOLAZIONE DELLA PUBBLICA CUSTODIA DI COSE).
• articolo 334 del codice penale (SOTTRAZIONE O DANNEGGIAMENTO COSE SEQUESTRATE NEL CORSO DI UN PROCEDIMENTO PENALE).
• articolo 335 del codice penale (VIOLAZIONE COLPOSA NELLA CUSTODIA DI COSE SEQUESTRATE NEL CORSO DI UN PROCEDIMENTO PENALE O DALL’AUTORITA’ AMMINISTRATIVA).
• articolo 612.bis. del codice penale (STALKING)

Video realizzato da Youdem


servizi
 

commenti

#10  andrea, 5/12/2012

cari amici, forse sarò utopico, ma perché il nostro partito non propone qualcosa che possa garantire una forza maggiore alla giustizia e allo stesso tempo migliorare l'immagine dell'Italia come eliminare la prescrizione per i reati commessi da chi ricopre cariche politiche important? (deputato,senatore,governatore regionale). La mia idea si fonda su di un semplicissimo principio, tu che svolgi una carica che rappresenta una parte della popolazione di uno stato, rappresenti questo popolo nel mondo, e, se ne rovini l'immagine, questo danno non cade in prescrizione. Se la lesione d'immagine non decade, perché dovrebbe decadere la colpa che l'ha generata?

#9  giuseppe guida, 15/4/2011

Pur di salvare se stesso, Berlusconi è deciso a smantellare il sistema giudiziario. Persone serie hanno spiegato che il cosiddetto "processo breve" avrebbe fatto saltare migliaia di processi, senza accertamento della verità. Costui si dice pronto ad attaccare fin da subito, proponendo una legge per ostacolare le intercettazioni telefoniche. Io sto dalla parte dei giudici onesti che lavorano seriamente, mettendo spesso a repentaglio la propria incolumità fisica. Organizziamo manifestazioni in tutta Italia contro i propositi di deriva democratica del nostro paese.

#8  giuliano masetti, 15/4/2011

Caro Pier Luigi, pensavo di aver superato tutte le malefatte combinate nel passato dai politici Italiani guardando con ottimismo al futuro. Mi sono ancora una volta sbagliato, quelli della Legge truffa, quelli del vecchio marciume che ci hanno governato per 50 anni erano in confronto dei bravi ragazzi che facevano politica. Oggi siamo completamente allo sfascio e ciò è molto, molto, molto pericoloso coloro che dovrebbero fare politica di fatto fanno solamente i servitori ad un "uomo" che mi aspetto da un momento all'altro di vederlo affacciato al balcone di Piazza Venezia. Purtroppo la storia a volte si ripete!

#7  isabella zennaro, 13/4/2011

nei piccoli paesi di campagna stiamo già sperimentando cosa significa avere da tempo una giunta di destra, che decide per tutti, senza nessuna opposizione: inquinamento dovuto a pesticidi usati in agricoltura,(questa è la zona con il più alto tasso di morti dovute al cancro). Edilizia selvaggia:ogni impresa edile è libera di fare e disfare a secondo del proprio interesse, le regole sono inesistenti. Per evitare di annoiare,termino dicendo che di diverso ci sono le loro chiassose feste che dovrebbero servire per mitigare il degrado sociale in cui siamo caduti. Non mi scandalizza più nulla ormai,da qualche ora mi sento più sola e indifesa di qualche ora fa.

#6  gattina .., 13/4/2011

Aggiungere all'elenco anche atti di violenza sessuale nei confronti di minori sotto i 13 anni. Sono quelli comunemente chiamati "reati di pedofilia".

#5  Silvia Melis, 12/4/2011

E' stato un bello spettacolo vedere il PD unito e compatto in Parlamento contro una legge iniqua. Vorrei che questa compatezza potesse essere mostrata anche in altre occasioni, perchè l'opinione pubblica non tollera più di vedere un partito lacerato che non sa esprimere una posizione politica. PD: aiutaci a credere che qualche cosa si può fare per porre fine alla tragica esperienza berlusconiana, supera i contrasti personali, diventa un vero partito di governo e non solo di opposizione.

#4  Domenico Modesto, 12/4/2011

Carissimi stiamo cadendo nel ridicolo aramai non vi è più un senso comune della legalità se passa codesta legge è una forzatura della democrazia. Speriamo che non ci sia tanta indifferenza nell'opinione pubblica. Adesso BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

#3  giuseppe di naro, 12/4/2011

Ma è possibile che questa legge passi con tanta indifferenza e poi per salvarne uno tanti delinquenti la facciano franca

#2  Franco PRATOLA, 12/4/2011

A mio parere del buon funzionamento della giustizia interessa ben poco alla maggioranza, prova ne sia che hanno pronto il piano B PER IL PROCESSO LUNGO.

#1  Andrea Bosi, 12/4/2011

Cari amici non accetto questa legge voluta dal governo berlusconi,condannare la prescrizione breve e i suoi esegutori.ciao a presto ora più che mai siamo uniti.

invia un commento

Argomenti

dillo ai tuoi amici

Inserisci le email separate da una virgola  
il tuo nome  
la tua email  
un breve messaggio  
 
L'utente, nel premere il pulsante "invia", dichiara di aver letto e approvato l'informativa sul trattamento dei dati.