grafici statistici
Image licensed by Ingram Image

Secondo i dati Istat “a novembre 2015 sia le esportazioni (+3,5%) sia le importazioni (+1,4%) sono in consistente aumento rispetto al mese precedente. Il surplus commerciale è di 4,4 miliardi (+3,4 miliardi a novembre 2014).

L’ampio incremento congiunturale dell’export è trainato da entrambe le aree di interscambio: +3,7% per i paesi extra Ue e +3,4% per i paesi Ue”.

“Italia uguale Qualità, I dati dell’export lo dimostrano: +3,5% sul mese e 6,4% sull’anno. L’Italia con il segno più non è solo uno slogan”. Lo scrive su twitter il senatore Pd Mauro Del Barba, segretario della commissione Bilancio di Palazzo Madama.

“Anche questa crescita, in un settore centrale per altro, dimostra che il Paese sta uscendo dalla crisi. Il Made in Italy è una risorsa preziosa su cui puntare per garantire la ripresa”. Lo afferma in una nota la senatrice del PD Camilla Fabbri, componente della Commissione Industria.

Il senatore del PD Salvatore Tomaselli, capogruppo in commissione Industria e relatore del ddl concorrenza, che presto approderà in Aula ha commentato: “I dati Istat registrano la ripresa in grande stile di uno dei settori trainanti della nostra economia, quello dell’export che premia la qualità e la capacità imprenditoriale italiana, quel Made in Italy che ha fatto grande il nostro Paese. Ora con il ddl concorrenza, l’Italia si doterà di una legge che la renderà ancora più competitiva sui mercati internazionali”.