Campidoglio
Ingram Image

“A Roma le amministrative dei 5 stelle sono teleguidate dagli uffici milanesi della Casaleggio associati con i consueti risultati disastrosi: il solito polpettone tossico dove dimenticanze, veleni e assurdità si tengono insieme. Quarto docet.

Dalla candidata sindaco Raggi che fa due anni di praticantato presso lo studio Previti ma incredibilmente si dimentica di dirlo – di cosa si vergognerà non si sa – al no alle Olimpiadi, fino alla cavalleria rusticana apertasi sulle comunarie, dove sono già alle carte bollate. Niente male, appena partiti e già si mostrano in tutta la loro grande bruttezza”. Così Stefano Esposito sulla candidata pentastellata al Campidoglio.


La partecipazione agli show televisivi di Irene Pivetti, candidata alle primarie del centrodestra per la poltrona di sindaco a Roma, viene rimarcata da Alessia Morani: “Singolare la presenza di Irene Pivetti in studio a “Verdetto finale” su Rai1: in Rai non si sono accorti che ha fatto le primarie della Lega a Roma e sta facendo la campagna da candidata?”, si chiede Morani.