Image licensed by Ingram Image
Image licensed by Ingram Image

“In un ‘Europa senza memoria che ha una gran voglia di costruire nuovi muri oggi rendiamo omaggio a Helmut Kohl, l’uomo politico che ha abbattuto il muro più odioso della storia europea, che ha saputo scegliere con coraggio il futuro del suo Paese e dell’intero Continente, sfidando anche l’incomprensione e il dissenso. Kohl è stato un grande personaggio politico che ha fatto la storia e che è stato fondamentale nella costruzione dell’Unione europea. E’ questa la dimensione degli statisti e come tale verrà certamente ricordato”, lo dichiara Patrizia Toia, capo delegazione Pd al Parlamento europeo.