m5s

“Manganellano la Rai e Fico va in Europa a parlar male dell’Italia. Fanno danni anche all’estero non gli è bastato #Quarto #Movimento5Balle”, così il senatore Pd Stefano Esposito su Twitter.

 

Sugli attacchi alla Rai anche Alessia Rotta, responsabile Comunicazione del Pd: “Il presidente della commissione di Vigilanza, Roberto Fico, è sorprendente. Non contento di partecipare al quotidiano manganellamento della Rai da parte dei 5 stelle, usando i soliti toni squadristi, ora invita anche a non pagare il canone. Che pietà. Picchia, infama e minaccia, questo è il loro modo di intendere l’informazione.

 

I 5 stelle e il loro direttorio, non contenti di dettare condizioni ai media sugli argomenti da trattare, vedasi i silenzi e le fughe dalla vicenda Quarto, oggi ritrovano la voce per parlare male dell’Italia e per continuare ad attaccare il servizio pubblico. Sono senza vergogna”.

Francesco Verducci, senatore del Pd: “Fico smetta di coprire di ridicolo la Vigilanza”.

“Mai visto prima il Presidente di una Commissione del Parlamento della Repubblica italiana organizzare a Strasburgo una conferenza stampa per ingiuriare il proprio Paese, accusando il Parlamento di aver varato una legge liberticida contro la Tv pubblica. A grottesco si aggiunge altro grottesco a pensare che il Presidente in questione, il deputato Fico, è seguace del leader M5s Grillo che quotidianamente con attacchi provocatori e intimidatori bolla la Rai come ‘fascista’, senza che l’onorevole Fico sia mai intervenuto in difesa dell’autonomia dell’Azienda. Faccio un appello: il Presidente Fico smetta con i suoi comportamenti di coprire di ridicolo la Commissione che presiede”.