istanbul

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi durante l’intervista a Repubblica Tv, ha espresso la “solidarietà  italiana del governo e del popolo italiano al popolo turco”, dopo l’attentato di Istanbul, che ha causato 10 morti e numerosi feriti.

 

Anche il ministro degli Affari esteri Paolo Gentiloni, nel corso di un colloquio telefonico con il suo collega turco Mevlüt Çavusoglu, ha manifestato la vicinanza e la solidarietà dell’Italia alle vittime, ai loro familiari e al governo turco.

 

“Italia e Turchia – ha aggiunto Gentiloni – sono più che mai impegnate contro il terrorismo”. Il ministro degli Esteri della Turchia ha informato il titolare della Farnesina che il governo turco non dispone ancora di tutte le informazioni di dettaglio sulle caratteristiche dell’attentato e sulle sue conseguenze.
Come noto, l’ Unità di crisi della Farnesina sta lavorando in stretto contatto con il Consolato Generale d`Italia a Istanbul, proseguendo come di consueto con le verifiche del caso.