expo

“Contrordine amici a 5 stelle, Expo è stato un successo. Insomma Grillo fa una bella giravolta e riconosce  che per mesi lui e i dipendenti del partito azienda di Casaleggio hanno raccontato frottole. Ora il direttorio cosa dirà? Prenderanno le distanze da Grillo o, come sarebbe doveroso, ammetteranno di averci rifilato, anche su Expo, una marea di balle? Insomma abbiamo avuto la dimostrazione che i grillini prima parlano e poi si informano. Tranne che a  Quarto,  dove prima si sono informati e poi hanno mentito”. Lo dichiara Ernesto Carbone, della segreteria nazionale del Pd.

 

“Grillo un giorno loderà anche le riforme?”, si chiede Marco Di Maio della presidenza del Gruppo Pd della Camera: “Impressionante velocità di comprensione di Beppe Grillo. Finalmente si rende conto (a tre mesi dalla sua chiusura) che l’Expo è stata un successo e ha dato impulso a Milano e al Paese, dopo averla definita a lungo un clamoroso fallimento. L’affermazione è incoraggiante. Magari nei prossimi giorni si accorgerà anche che le riforme portate avanti da governo e maggioranza stanno cambiando l’Italia e la stanno facendo ripartire. Meglio tardi che mai”.

Grillo nel corso del suo show a Milano aveva detto: “”Milano è una bella città. E’ piena di turisti. Anche Expo pensavo fosse un casino invece comincia a dare un po’ di impulso”.

 

 

“E dopo gli anni dell’impegno politico per il M5S, Grillo è tornato a fare spettacolo. A dir la verità ci si sarebbe aspettati qualcosa di più da un guitto del palcoscenico. Ha detto infatti cose un po’ banali e scontate. Tipo che l’Expo non era poi così male. Attendiamo altri ravvedimenti, così che in tanti capiranno che il buon Beppe non ha mai smesso di fare cabaret”. Lo dichiara il senatore Mauro Del Barba.