unioni_civili3

“Noi siamo interessati al tema dei bambini non ad una discussione politica. Questo è il senso del nostro prendere a cuore la riforma delle adozioni. Poi più avanti troveremo il modo di dialogare in maggioranza come abbiamo sempre fatto. Siamo ottimisti. Partendo dai diritti dei bambini troveremo motivi di comunione, senza l’ansia di farlo subito ma con l’ansia di farlo bene”. Lo afferma al Messaggero Ettore Rosato, capogruppo del Pd alla Camera.

 

“L’utero in affitto – chiarisce Rosato – è una pratica indegna, da combattere fino in fondo. E non c’è nessuna giustificazione”. Ma alla richiesta di un giudizio politico sul caso-Vendola, replica: “Sulle vicende private non entro proprio. Non voglio farlo e penso sia sbagliato. Però – aggiunge – fatemi dire che gli attacchi personali che ha subito Vendola in questi giorni sono indecorosi”. Alla domanda se la nuova legge allo studio aprirà le adozioni a single, coppie di fatto e gay, Rosato risponde: “E’ in corso un’indagine conoscitiva. Ci siamo dati un mese di tempo per conoscere più a fondo la condizione di migliaia di famiglie che attendono da anni una normativa piu’ moderna ed efficace ma soprattutto di migliaia di bambini che sono in attesa. Le soluzioni arriveranno a valle di un lavoro ancora da fare”.

 

Sull’apporto di Ala alla maggioranza e sul ruolo di Denis Verdini, Rosato afferma: “Oggi Verdini ha deciso in autonomia di sostenere alcuni provvedimenti. I suoi voti non sono indispensabili, non è al governo”.