“L’Italia e l’Europa devono proseguire con ancora più slancio sulla strada intrapresa dalla nuova Commissione e dal nuovo Governo per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità definiti dall’Agenda 2030”.

Lo dichiara Chiara Braga, Responsabile Sostenibilità e Agenda 2030 nella segreteria del Partito Democratico alla presentazione del Rapporto di ASviS.

 

“Le parole di Paolo Gentiloni nel suo ruolo di Commissario europeo e del Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri indicano con nettezza la direzione da seguire già nella prossima Legge di Bilancio.

 

Investimenti sostenibili, Green Bond, economia circolare

Servono più investimenti orientati a sostenibilità ambientale e sociale, l’emissione di Green Bond, una riforma della fiscalità e dei sussidi in chiave ambientale, il potenziamento di Industria 4.0 per accompagnare lo sviluppo dell’economia circolare e la transizione ecologica del nostro sistema produttivo.

 

Dichiarazione dello stato di emergenza climatica e ambientale e inserimento del principio dello Sviluppo sostenibile in Costituzione

Una scelta di radicale discontinuità con il passato, condivisa dal Partito Democratico che sostiene con forza queste misure, insieme alla dichiarazione dello stato di emergenza climatica e ambientale e all’inserimento del principio dello Sviluppo sostenibile in Costituzione che torneremo a proporre in Parlamento.

 

È il tempo di agire con scelte concrete e coerenti e di assumere a pieno titolo la responsabilità di portare finalmente l’Italia e l’Europa su un sentiero di sviluppo sostenibile”.