Il PD sarà la prima forza politica in Italia, a pubblicare i numeri dei propri Rendiconti anche in formato open data, e sarà anche la prima forza politica in Italia a redigere il Bilancio sociale relativo all’esercizio 2011. Bilancio sociale che sarà presentato nel corso della prossima Festa nazionale PD di Reggio Emilia.” Lo ha detto il Tesoriere nazionale del Partito Democratico Antonio Misiani, aprendo questa mattina i lavori della Direzione nazionale del partito, dedicata all’approvazione del Bilancio consuntivo 2011. La Direzione nazionale del PD ha approvato all’unanimità, il Bilancio 2011 del partito che chiude con un avanzo di 3,2 milioni di euro. “Il Rendiconto del 2011 – ha ricordato Misiani nel corso del suo intervento – non mostra, alcun debito e anzi ha chiuso in leggero avanzo e ha ottenuto la certificazione di Pricewaterhouse Coopers, la maggiore società di revisione a livello internazionale. Il PD è la prima forza politica in Italia che ha scelto volontariamente, sin dalla sua nascita, di sottoporre il proprio rendiconto alla revisione di una società indipendente. Dal 2012 saranno verificati dalla Price anche i rendiconti delle strutture regionali”. Secondo Misiani “è chiaro che la nuova legge di riforma del finanziamento dei partiti, fortemente voluta dal PD, dimezza dal 2012 i rimborsi elettorali. Si apre uno scenario radicalmente nuovo, che ci dovrà portare a cambiare profondamente il nostro modello di partito. La scommessa è un grande progetto di autofinanziamento e una drastica riduzione dei nostri costi, a partire da quelli di struttura”. Sintesi del Rendiconto 2011 Il Rendiconto completo del 2011 sarà pubblicato sul sito Internet del PD nazionale, nell’apposita sezione trasparenza.

Intervista ad Antonio Misiani di Youdem.tv
“Approvazione bilancio Pd, Misiani: nostra dimensione finanziaria è trasparente e certificata”