La Commissione nazionale per il Congresso, riunitasi in data 31 gennaio 2019,

delibera

  1. l’istituzione o l’identificazione di un seggio, presso tutti i comuni che ne hanno più di uno, per garantire l’esercizio di voto a cittadini Comunitari non italiani ed extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno, nonché dei requisiti
    richiesti dall’art. 2, commi 3 e 8 dello Statuto del PD e dal Codice Etico;
  2. nei comuni in cui sono costituiti più Collegi, deve essere istituito o identificato per tali elettori almeno un seggio per Collegio. Qualora il Collegio ricomprenda più Municipi, deve essere istituito o identificato almeno un seggio per Municipio;
  3. i cittadini Comunitari non italiani ed extracomunitari dovranno obbligatoriamente effettuare la registrazione on-line entro e non oltre le ore 12.00 del 23 febbraio 2019 sul sito internet www.partitodemocratico.it, nell’apposita sezione “Congresso 2019”,
    indicando il proprio nome e cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza o domicilio, estremi del documento di identità o permesso di soggiorno, e-mail e numero di cellulare. Hanno diritto alla pre-registrazione, e quindi al voto, tutti coloro in possesso di carta d’identità o del permesso di soggiorno, ovvero della ricevuta di richiesta del rinnovo del permesso di soggiorno;
  4. ogni Commissione provinciale provvederà a comunicare all’interessato in quale seggio dovrà recarsi a votare, oltre a provvedere a distribuirne l’elenco a ciascun seggio coinvolto;
  5. qualora il cittadino Comunitario non italiano o extracomunitario, per motivi di lavoro o di studio, dovesse trovarsi in una regione diversa da quella della residenza o del domicilio abituale, ha le medesime opportunità previste per gli elettori, studenti e lavoratori fuori sede.

 
Scarica la Delibera n. 43 – Cittadini comunitari non italiani ed extracomunitari