“La commissione giustizia del Senato ha votato a maggioranza per cominciare la discussione sul ddl Zan senza accorpare altri testi. È quello per cui ha lavorato il PD. Ora avanti senza esitazioni“, ha commentato la presidente dei senatori del PD Simona Malpezzi.

 

Come da tempo chiedeva il PD, la commissione Giustizia ha deciso di adottare il ddl Zan come testo base. Questo permetterà di iniziare la discussione.

“Oggi è una bella giornata per il percorso del ddl Zan sull’omotransfobia”, ha commentato Franco Mirabelli, capogruppo PD in commissione Giustizia.

 

“Si è ristabilita la normalità dei lavori parlamentari. Sono stati disgiunti gli altri disegni di legge per iniziativa degli stessi proponenti, nonostante si sia cercato di impedirlo, quindi adesso c’è solo il ddl Zan in discussione e quello è il testo base, su cui si è iniziata la discussione generale nella Commissione Giustizia del Senato.

 

Ora siamo dentro finalmente una fase di normalità, dopo quattro mesi di ostruzionismo e di manovre dilatorie: c’è un percorso disegnato per discutere, confrontarsi e approvare il ddl Zan”.

 

Ok della commissione Giustizia, iniziato all’iter del ddl Zan contro omotransfobia e abilismo – Dichiarazioni dei senatori PD