“Ho seguito con attenzione quanto affermato  dal Ministro Delrio in audizione in Parlamento sul prossimo correttivo al Codice dei Contratti, che inizierà il suo iter nei prossimi giorni come previsto nella relativa legge delega. La convinzione è che si debba valorizzare al massimo l’impianto costitutivo del Codice, approvato un anno fa dopo un lungo e ampio confronto e alla luce della sua prima fase di applicazione. Si corregga il rapporto tra le fonti, la qualità della regolazione formale e sostanziale, alcuni aspetti applicativi ma non si perda di vista lo spirito che ha dato il via alla riforma del Codice dei Contratti: innalzamento della qualità del progetto, trasparenza, rapidità e semplificazione delle procedure ordinarie”. Così commenta Chiara Braga, deputata e Responsabile nazionale Ambiente del Partito Democratico, le parole del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio in audizione sulla disciplina dei Contratti nelle Commissioni Ambiente e Infrastrutture riunite oggi a Montecitorio.