Sarebbe importantissimo che il Senato alla ripresa delle attivita’ desse rapidamente il via libera al ddl di contrasto alle povertà. Ci sono quasi due miliardi di euro che sono lì già stanziati e che potrebbero aiutare centinaia di migliaia di famiglie in difficoltà soprattutto al sud. Per recuperare credibilità la politica deve sconfiggere questo spread sociale che risulta insopportabile per chi è in condizioni di disagio. Bene l’intervista di Tommaso Nannicini che analizza lucidamente questo paradosso. Il PD non usa la disperazione delle persone come scudo elettorale alimentando chimere assistenzialiste ma intende dare risposte serie e sostenibili e chi non ce la fa.