“Parlano di povertà, usano la sofferenza per prendere consenso e poi votano contro la legge delega sul reddito di inclusione.
Questo è il M5S. Con il voto di oggi dotiamo il nostro Paese di uno strumento concreto di contrasto alla povertá. È un primo passo a cui ne dovranno seguire altri ma da oggi non siamo più solo alle parole. Ora bisogna accelerare il più possibile per dare concretezza a quanto previsto dalla delega. Si tratta di un provvedimento atteso soprattutto al Sud e che si fa carico di aiutare chi è in difficoltà partendo dai nulcei con bambini e da categorie disagiate. È un’altra riforma di questa legislatura”.

Lo dice Stefania Covello, componente della  segreteria nazionale del Pd.