“Per molti anni abbiamo condiviso con i familiari delle vittime di mafia la giornata del 21 marzo, camminando con loro nel ricordo dei loro cari in tutta Italia ed anche all’estero. Un impegno che è stato prima personale e poi politico e che oggi ci rende ancora più felici del fatto che il 21 marzo diventi per tutti i cittadini italiani, e per la nostra Repubblica, un momento di ricordo della violenza delle mafie e di riconferma che l’azione collettiva le ha indebolite e le porterà alla sconfitta”. Così Laura Garavini, dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo Pd della Camera e componente della Commissione Antimafia, commenta il voto di approvazione definitiva e all’unanimità alla Camera dei Deputati del progetto di legge di istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime delle mafie.