“Cala la pressione fiscale, migliora il rapporto deficit PIL e il potere d’acquisto delle famiglie è ai massimi dal 2001. Si tratta di ulteriori segnali positivi rispetto alle politiche economiche messe in campo dal Governo Renzi e di cui ora stiamo avvertendo i benefici. Il cammino é lungo ma la realtà è chiara: le scelte fatte pagano mentre il ritorno ad una inesistente età dell’oro o la furbizia del ‘benaltrismo’ non reggono il confronto con la realtà.”
Lo ha dichiarato Ernesto Carbone, parlamentare del Pd.