Come al solito i 5 stelle provano a sottrarsi alle loro responsabilità, all’immonda campagna contro i vaccini e i sistemi di prevenzione anti tumorale portata avanti in questi anni.

 

Le associazioni dei malati di cancro definite con disprezzo da Luigi Di Maio delle lobby, la battaglia contro i test della prevenzione contro i tumori, e ora in rigorosa sequela interventi contro i vaccini, non possono essere nascosti con qualche figurina sul blog o qualche retromarcia vergognosa.

 

Cercano solo di nascondere lo squallore di una battaglia alla ricerca di qualche voto condotta sulla pelle dei bambini e degli italiani. Per attirare qualche curioso, qualche ingenuo, propinando tesi allucinanti non si sono fatti scrupolo di niente e di nessuno. Una vergogna incredibile.