“La prima pagina del quotidiano Libero certifica un decadimento grave della informazione. Siamo di fronte a una inaccettabile istigazione all’odio e alla violenza, che ci auguriamo venga censurate da tutte le forze politiche e anche dall’Ordine dei giornalisti. Non è il tempo del fanatismo e degli istinti primordiali ma del dialogo e della ricomposizione. Il Pd Calabria è vicino al segretario nazionale ed esprime massima solidarietà e pieno sostegno alla sua azione di guida del partito”.
Così Ernesto Magorno Segretario regionale Pd Calabria.