“Ottima iniziativa quella di Klaus Davi che è riuscito a Gioia Tauro a far dedicare una via dal Comune ad un cittadino di quella città trucidato dalla ‘ndrangheta perché colpevole, agli occhi dei criminali, di essere omosessuale e dunque indegno di appartenere alla famiglia mafiosa.

Un bellissimo gesto quello della giunta di Gioia Tauro guidata da Giuseppe Pedà, una bellissima iniziativa quella di Klaus Davi, da tempo impegnato come giornalista sul fronte della testimonianza sull’ndrangheta in Calabria.” Lo ha dichiarato Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza del Pd.