“Oggi arriva un’importante notizia: Doxa ha infatti diffuso un sondaggio d’opinione sui pagamenti elettronici in Italia. Il risultato è davvero significativo: il 79% è favorevole all’obbligo del Pos per i commercianti e addirittura il 64% è favorevole anche alle sanzioni.” Lo afferma Sergio Boccadutri, deputato e coordinatore dell’Area Innovazione PD, che prosegue: “E’ la conferma che i tre pilastri, cancellazione della soglia dei trenta euro, sanzioni per chi non accetta pagamenti elettronici e riduzione dei costi per le operazioni inferiori ai 5 euro, su cui si basava l’emendamento a mia firma diventato il comma 900 della legge di stabilità, incontrano il favore dei cittadini. L’Italia, finalmente, sta facendo passi da gigante anche in questo campo, e i cittadini lo stanno comprendendo a fondo: senza forzature, ma considerando la libertà di scelta dei consumatori al primo posto. Credo che nei prossimi mesi l’Italia farà ulteriori passi avanti sui pagamenti elettronici, anche per un rinnovato impegno del legislatore su questi temi.