Il Partito Democratico ha in questo momento una grande responsabilità nei confronti dell’Italia nel pieno della lotta alla pandemia. Per questo i circoli PD della zona di Terre d’Acqua (Anzola, Calderara, Crevalcore, Sala, San Giovanni e Sant’Agata) ringraziano Nicola Zingaretti per il lavoro svolto sin qui e chiedono con forza che l’Assemblea Nazionale si stringa attorno a Enrico Letta che ringraziamo per aver accettato di candidarsi a Segretario. In un grande partito come il nostro è normale e legittimo che ci siano posizioni diverse. Questa Assemblea diviene l’occasione per discutere del futuro del nostro partito e anche del suo ruolo fondamentale nell’azione di governo, ma è altrettanto vero che in un momento così delicato per il paese abbiamo tutti il dovere di accantonare ogni conflittualità ed egoismo interno ricomponendo una unità vera del partito attorno alla sua guida.

E’ necessario recuperare e sviluppare le ragioni fondanti della nascita del Partito democratico e, Enrico Letta, rappresenta la figura in grado di produrre una sintesi feconda della nostra collocazione politica, ideale e culturale.

Il rispetto per la grande comunità politica del PD dovrebbe guidare ogni scelta e comportamento di tutto il gruppo dirigente. Dobbiamo investire tutte le nostre energie per il buon governo dell’Italia e per preparare il Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative che interesseranno circa 1200 comuni tra i quali Bologna e San Giovanni in Persiceto.

Ce lo chiedono i nostri elettori. Ci chiedono di occuparci dei problemi del paese.

 

F.to

I 15 segretari di Circolo di Terre d’Acqua