“Quando la politica nella ricerca esasperata del consenso strumentalizza difficoltà e contrappone persone rischia di fare danni irreparabili. Cercare capziosamente una differenza di trattamento tra terremotati e migranti è drammaticamente deleterio”. Lo scrive in una nota Stefania Covello, responsabile nazionale Mezzogiorno e Fondi Eu del Partito democratico.

“Il Governo – aggiunge – sta facendo l’impossibile per aiutare coloro che si trovano nella aree del cratere. Si sta facendo il più rapidamente possibile per le casette di legno e per dare il massimo supporto a chi è lì. Purtroppo non ci sono bacchette magiche. Abbiamo assicurato che non ci sono problemi di risorse e nessun euro viene sottratto per l’emergenza terremoto e per la ricostruzione”.

“Chi dice questo – prosegue – dice falsità e non ha rispetto del disagio di quelle comunità e di chi sta lavorando senza soluzione di continuità dai vigili del fuoco alla protezione civile. Evitiamo quindi che la politica alimenti confusione e rancore ingiustificato”.