“Identificare gli autori dell’orribile gesto di disprezzo umano e di discriminazione compiuto ieri da due tifosi della squadra di calcio Sparta Praga giunti a Roma per assistere alla partita con la Lazio e chiedere scusa alla vittima a nome delle Istituzioni e della comunità nazionale”. Lo chiede in un’interrogazione urgente al Ministro degli Interni Emanuele Fiano, responsabile nazionale sicurezza e riforme del Pd.

 

“Il gesto non ha bisogno di commenti – spiega – poiché raggiunge il punto più basso della degenerazione; per questo ritengo doveroso che i responsabili vengano identificati e perseguiti, affinché nessuno abbia a pensare che un evento del genere possa rimanere impunito. Se ciò accadesse saremmo tutti complici di indifferenza di fronte ad una offesa all’umanità”.