“Con la scomparsa di Sebastiano Vassalli il Paese perde una delle sue voci più vere, uno scrittore sensibile e un intellettuale appassionato. Attraverso i suoi romanzi ha saputo raccontare la storia italiana come pochi altri, regalando momenti appassionanti e dimostrando una profonda conoscenza della condizione umana. Un grande narratore che ora, grazie alla candidatura al Premio Nobel, anche all’estero sapranno conoscere e apprezzare”. Lo ha dichiarato Lorenza Bonaccorsi, responsabile Cultura del Partito Democratico.