Devastare e profanare le tombe di un cimitero è un atto ignobile e vile. E’ accaduto questa notte a Roma, al cimitero del Verano, con decine di tombe distrutte sia nel settore ebraico che in quello cattolico.

La rabbia e il dolore per questo ennesimo atto di brutalità devono lasciare il posto alla solidarietà per le famiglie colpite nei loro affetti più cari, insieme alla richiesta di far luce su quanto accaduto affinché i responsabili siano chiamati a rispondere del loro inqualificabile gesto.