“Finalmente, a quasi due anni dall’approvazione della legge, l’atteso Piano Antiviolenza è stato messo a punto”. Lo dichiara Roberta Agostini, deputata del Partito Democratico e coordinatrice delle Donne Pd. “Leggeremo attentamente il testo per valutarlo nel merito – continua Agostini – ma mi preoccupano le critiche arrivate da un mondo associativo che in questi anni ha svolto un lavoro prezioso di contrasto al fenomeno della violenza”.

“Credo – continua la deputata democratica – ci sia di certo bisogno di ascoltare meglio e con più attenzione queste realtà, accogliendo il contributo di chi è impegnato ogni giorno per sostenere le donne. Questo è stato il criterio adottato dal Parlamento con la legge sul femminicidio e ha consentito di migliorare le norme. Si segua dunque la stessa strada”.

“Per attuare la convenzione di Istanbul e rendere operativo il piano c’è bisogno del coinvolgimento e della convinzione di enti locali, regioni, associazioni centri antiviolenza. Ci auguriamo che il governo segua questa strada”, conclude Roberta Agostini.