Dieci anni fa veniva firmata la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica, conosciuta come Convenzione di Istanbul.

L’Italia l’ha ratificata nel 2013. La Convenzione è uno strumento innovativo di prevenzione e contrasto della violenza, che riconosce come un fenomeno strutturale e mondiale che non ha confini sociali, economici o nazionali.

 

Per questo va attuata e difesa. Oggi viene attaccata da chi ha paura della libertà delle donne. Diamo forza alla Convenzione, rafforziamo le azioni di prevenzione, di formazione, di lotta agli stereotipi, la rete dei centri antiviolenza, i percorsi di fuoriuscita dalla violenza.

Per un’Europa libera dalla violenza.

 

Così in una nota Cecilia D’Elia la responsabile nazionale PD delle politiche per la parità di genere e portavoce della Conferenza nazionale delle Democratiche.

Convenzione di Istanbul