“Sullo sconto fatture per l’ecobonus e il sismabonus Lega e 5 Stelle hanno fatto un gran pasticcio”, sostiene il senatore e responsabile economico del Pd Antonio Misiani.

“Gli artigiani hanno ragione: le norme contenute nell’articolo 10 del decreto crescita, per cui ieri è stato pubblicato il provvedimento attuativo dell’Agenzia delle entrate, rischiano di trasformare surrettiziamente le piccole e medie imprese in banche, distorcendo pesantemente il mercato della riqualificazione energetica e sismica. Vanno abrogate, bisogna studiare soluzioni alternative”, prosegue.

 

“L’ecobonus e il sismabonus sono stati molto potenziati dal centrosinistra nella passata legislatura. Le agevolazioni fiscali attualmente sono probabilmente le più generose in Europa e possono arrivare fino all’85 per cento per gli interventi combinati energetici e sismici.

Questi incentivi stanno aiutando in misura significativa la ripresa dell’attività edilizia e possono essere ulteriormente migliorati. Bisogna però individuare strumenti diversi da quanto previsto dal  DL crescita.

La via maestra rimane, a mio parere – conclude Misiani – la piena cedibilità del credito fiscale, estendendola agli istituti di credito per tutti i contribuenti”.