Nicola Zingaretti
©Imagoeconomica

“Tra le cose più gravi che possano fare i politicanti è tradire le promesse e prendere in giro le persone, che è quello che stanno facendo Salvini e Di Maio. Credo che questo le persone lo stiano iniziando a capire e cercano una alternativa che noi dobbiamo avere il compito di organizzare e rappresentare”. Così a margine di una iniziativa a Roma il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria del Pd.

 

“Sta succedendo qualcosa di incredibile – ha affermato – questo è un governo che se la prende con le persone perbene: quelle che fanno volontariato che vengono tassate, quelli che vincono i concorsi e non vengono assunti, quelli che vogliono fare impresa e vengono discriminati, chi vorrebbe crescere e non trova più le risorse degli investimenti, i pensionati che si vedono ritoccate le pensioni.

 

E’ il governo del cambiamento, ma del cambiamento peggiore. Sono persone che hanno ottenuto grande consenso per la fiducia che i cittadini gli hanno dato perche’ hanno saputo raccogliere la voglia di cambiare e anche quella di più giustizia – ha proseguito – ma stanno tradendo questa fiducia. Questo è molto grave. Toccherà al Pd, anzi al nuovo Pd, offrire un’altra possibilità all’Italia, con un nuovo partito, una nuova alleanza che con tanta umiltà dovremo costruire immergendoci nell’Italia vera, tra le persone, ascoltando il malessere, organizzando una riscossa per voltare pagina”.