Si vota domenica 26 gennaio 2020 dalle ore 7 alle ore 23.

 

Si vota per eleggere il Presidente e i componenti dell’Assemblea legislativa delle Regioni Emilia-Romagna e Calabria.

 

Possono votare tutti i cittadini che abbiano compiuto il 18° anno di età entro il giorno delle elezioni e siano iscritti nelle liste elettorali.

 

Per votare occorre presentarsi al seggio con un documento d’identità valido e con la tessera elettorale (chi l’avesse smarrita può richiedere il duplicato all’Ufficio elettorale del Comune).

 

Il voto si esprime tracciando un segno sul simbolo del Partito Democratico.

 

Il voto così espresso vale automaticamente anche per i candidati Presidente, Stefano Bonaccini in Emilia-Romagna e Filippo Callipo (detto Pippo) in Calabria.

 

In Emilia-Romagna si possono esprimere 2 voti di preferenza, per una donna e un uomo, scelti nella lista del PD scrivendo il cognome e nome sulle righe accanto al simbolo.

 

In caso di preferenze per un solo genere (2 donne o 2 uomini) la seconda preferenza viene annullata.

 

In Emilia-Romagna è consentito il voto disgiunto: un candidato Presidente e una lista che non sostiene lo stesso candidato.

 

In Calabria si può esprimere 1 solo voto di preferenza, scelto nella lista del PD scrivendo il cognome e nome sulle righe accanto al simbolo.

 

In Calabria il voto disgiunto non è ammesso: è possibile votare solo per il candidato Presidente e una delle liste che lo sostengono.

 

È possibile esprimere il voto di preferenza anche scrivendo solo il cognome se non ci sono omonimie (più candidati con lo stesso cognome).

 

 

 

I candidati all’Assemblea regionale calabrese

 

I candidati all’Assemblea regionale emiliano-romagnola