Bettolini / Imagoeconomica

“Con lo stravolgimento del Bando Periferie, nato in questi anni per riqualificare centinaia di quartieri delle nostre città, il governo mette in grande difficoltà i Comuni su uno dei temi più delicati.
Mettere a rischio i finanziamenti già stanziati per la riqualificazione delle aree più problematiche delle nostre città è assurdo e avrà una ricaduta immediata e negativa sui cittadini”.
Lo afferma in una nota il coordinatore della segreteria nazionale del Pd, Matteo Mauri.
“È l’ennesima scelta sbagliata – aggiunge – contenuta nel decreto Milleproroghe voluto da Lega e M5s.
L’ansia di bloccare tutto quello che è stato fatto dai nostri governi produce una conseguenza folle proprio sulla vita dei cittadini.
Difenderemo fino in fondo il progetto sulle periferie voluto dal Partito Democratico ed impediremo al governo di toglierlo o ridurlo”.
“La battaglia contro il Milleproroghe che il PD ha condotto al Senato continuerà alla Camera, dove ci batteremo per cambiare troppe norme sbagliate, questa come quella sui vaccini e diverse altre. Pretenderemo una discussione vera e nel merito, senza alcuna scorciatoia”, conclude.