Image licensed by Ingram Image

“L’Italia torna protagonista nell’impegno internazionale per lo sviluppo sostenibile. Era tempo che il nostro Paese non riusciva a recuperare un ruolo politico importante su questi temi, a partire dall’Africa subsahariana, un’area di interesse strategico” così Enzo Amendola, responsabile Esteri Pd, commenta le parole del presidente del Consiglio oggi in Etiopia e Kenya.

 

“Grazie alla riforma della cooperazione, approvata da questo governo, l’Italia si è data strumenti più efficienti e moderni. La nuova agenda globale che la comunità internazionale scriverà a settembre con la definizione degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile – aggiunge Amendola – rappresenta una grande occasione che non possiamo farci sfuggire”.

 

“L’Italia aumenterà i fondi pubblici per la cooperazione, come annunciato dal primo ministro, perché abbiamo sempre creduto che dialogo, cooperazione e investimenti siano la principale risposta ai bisogni di chi vive in povertà e non vede un futuro nel proprio Paese. Ci riprenderemo – conclude Amendola – il ruolo che storicamente l’Italia deve giocare: quello di ponte tra le diverse culture e idee di sviluppo”.