Image licensed by Ingram Image

Ci sono due cantieri da affrontare rapidamente nelle capitali europee e a Bruxelles.
Il primo riguarda la Grecia, un paese che è in una condizione economica e sociale molto difficile. Gli incontri di domani dovranno indicare una via definitiva per risolvere questa emergenza.

Il secondo – ancora più affascinante e complesso, ma non più rinviabile – é il cantiere dell’Europa. Da mesi stiamo insistendo per discutere non solo di austerity e bilanci, ma di crescita, infrastrutture, politiche comuni sulla migrazione, innovazione, ambiente. In una parola: politica, non solo parametri. Valori, non solo numeri.

Se restiamo fermi, prigionieri di regolamenti e burocrazie, l’Europa è finita.
Ricostruire una Europa diversa non sarà facile, dopo ciò che è avvenuto negli ultimi anni. Ma questo è il momento giusto per provare a farlo, tutti insieme. L’Italia farà la sua parte.

Lo scrive il premier Matteo Renzi sul suo profilo Facebook.