Image licensed by Ingram Image

La posizione dell’Italia in merito alla Grecia “è quella di trovare un accordo”. Lo ha ribadito Enzo Amendola, responsabile esteri della segreteria nazionale Pd. Lo abbiamo detto prima del referendum – ha detto a margine di una conferenza stampa a Montecitorio – la proposta arrivata dal governo greco dimostra che la strada del negoziato è possibile”.

Amendola individua due “cantieri da risolvere e aprire contemporaneamente”: “Riforme e crescita per la Grecia e anche una direzione differente a quella che è la politica economica della Unione europea”.

“Bisogna salvare la Grecia, riformare la struttura economica di quel paese – ha concluso – e aprire in Europa una stagione diversa che sia fatta di crescita, investimenti e occupazione”.