Non poteva passare inosservato il torto commesso dal presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, nei confronti della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, lasciata senza sedia al ricevimento nel Palazzo di Ankara. Il filmato di lei in piedi senza un posto dedicato ne’ indicato, mentre gli uomini si accomodavano sulle due poltrone centrali quasi incuranti, è stata la parte più vista e discussa del vertice tra l’Ue e il governo di Ankara.

Immediate le reazioni degli esponenti PD che hanno denunciato il fatto.

“Il presidente turco Erdogan ha offeso le donne e i valori europei, negando la sedia alla presidente della commissione Ue Ursula Von Leyen, commenta la capogruppo PD alla Camera Debora Serracchiani.

“Semplicemente vergognoso. La sedia negata da Erdogan alla presidente della Commissione Ue è un’offesa alle istituzioni e ai valori dell’Europa democratica e un gesto contro le donne che arriva a qualche settimana di distanza dall’abbandono della Turchia della Convenzione di Instanbul“, aggiunge Serracchiani.