Imagoeconomica
Imagoeconomica

“ Come ci aspettavamo l’aula di Strasburgo ha ratificato la decisione presa in commissione bilancio del parlamento la settimana scorsa.”

Lo dice David Sassoli, vice presidente del parlamento europeo dopo il voto di oggi a Strasburgo sull’accordo, votato dal parlamento europeo, dello sblocco di 1.2 miliardi per 140 comuni di Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo colpiti dal terremoto del 26 agosto 2016.

“L’Europa ha dato prova di sensibilità e solidarietà – prosegue Sassoli –  nel rendere disponibile una somma importante per aiutare le popolazioni colpite da un evento catastrofico come quello di un anno fa”. “Si tratta di una decisione senza precedenti, frutto della ottima collaborazione tra le istituzioni ed i governi europei. L’Europa – conclude Sassoli-  a differenza di quanto alcuni vogliano far credere, dimostra di essere utile per la vita dei citttadini in difficoltà.”