11
aprile
11/04/2018
Ore 17:30
Via di Sant'Andrea delle Fratte, Roma, RM, Italia


Mercoledì 11 marzo, l’Associazione Lavoro&Welfare terrà, a Roma, un convegno sull’accordo firmato il 28 febbraio tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria su contenuti e indirizzi delle relazioni industriali e della contrattazione collettiva intitolato “Cgil, Cisl, Uil e Confindustria: una svolta nelle relazioni industriali?”.

L’accordo al centro dell’incontro ha un valore storico, definendo un nuovo modello di contrattazione collettiva e certificazione della rappresentatività sindacale, anche della parte datoriale, oltre che di quella dei lavoratori. Dopo che se ne è parlato per molti anni, in un momento in cui la politica ha minacciato di invadere il campo delle parti sociali facendo, ad esempio, balenare, tra i vari argomenti di campagna elettorale, l’istituzione per legge di un “salario minimo” di legge indifferenziato, queste sono tornate a prendersi ciò che a loro appartiene: un’intesa tra imprese e sindacati sull’esercizio della sovranità contrattuale è un segnale che si deve cogliere.

Per questo, Lavoro&Welfare ha inviato a dibatterne i rappresentanti delle parti che hanno sottoscritto l’accordo. Al confronto parteciperanno: Franco Martini, Segretario Confederale Cgil; Gigi Petteni, Segretario Confederale Cisl; Tiziana Bocchi, Segretario Confederale Uil; Pierangelo Albini, Confindustria; Tommaso Nannicini, Senatore PD.

Il dibattito, presieduto da Giovanni Battafarano, Segretario Generale di Lavoro&Welfare, sarà introdotto dal professor Mimmo Carrieri, docente di Sociologia dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Cesare Damiano, Presidente di Lavoro&Welfare, trarrà le conclusioni.

Appuntamento alle ore 17:30, presso la sede nazionale del Partito Democratico, a Roma in via Sant’Andrea delle Fratte, 16.



Via di Sant'Andrea delle Fratte, Roma, RM, Italia