“Se facciamo uno sforzo nei mesi di settembre ed ottobre, ad ottobre noi ci riprendiamo la vita. Ma dobbiamo vaccinarci tutti, altre stupidità non sono consentite”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di un’intervista rilasciata a Radio Immagina a margine della Festa Nazionale dell’Unità di Bologna.

“La popolazione della nostra Regione complessivamente ha retto, ma dobbiamo fare di più. Il nostro obiettivo è vaccinare entro metà settembre altri 100mila studenti, stiamo facendo una massiccia campagna di comunicazione in questo senso. Io sarei per rendere obbligatori i vaccini ieri, non oggi o domani. Scontiamo una campagna comunicativa disastrosa a livello nazionale sulla seconda dose di AstraZeneca, che ha tolto fiducia ai cittadini. Oggi abbiamo dato tutti i chiarimenti possibili e immaginabili, quindi a questo punto l’obbligo è di vaccinarci tutti se vogliamo riprenderci la vita”.