Ph. Imagoeconomica
Ph. Imagoeconomica

L’Ufficio Stampa della delegazione del Pd al parlamento europeo comunica:

“La delegazione italiana del Partito democratico nel parlamento europeo ha bloccato, con il voto di Enrico Gasbarra in Commissione Giuridica, la proposta di Regolamento Sat-Cab. La posizione di Gasbarra, a tutela della produzione indipendente audiovisiva che è un settore strategico per il nostro Paese, completa nella Commissione giuridica titolare per competenza, il grande lavoro svolto in precedenza dalla capodelegazione Patrizia Toia in Commissione Itre, da Silvia Costa in Commissione Cultura, e da Nicola Danti in Commissione Imco.

Garantito il principio di esclusività territoriale

Un passaggio importante quello di ieri a Bruxelles, che sulla linea dell’impegno del Governo e del lavoro del Ministro Dario Franceschini in Consiglio, segna un intervento netto e deciso per garantire il principio di esclusività territoriale a discapito del principio di paese di origine avanzato nella proposta dalla Commissione UE per la circolazione on line di contenuti audiovisivi accessori alle trasmissioni televisive. Lo si limita ai notiziari e programmi d’attualità delle emittenti televisive.

La filiera dell’audiovisivo è occasione di diffusione dell’identità culturale italiana in Europa

Il voto di oggi ribadisce l’unità e la determinazione della delegazione italiana Pd in difesa di un settore ricchissimo e in pieno sviluppo. La filiera dell’audiovisivo rappresenta, infatti, un’enorme opportunità di mercato, di crescita, di occupazione e un’eccezionale occasione di diffusione dell’identità culturale italiana in Europa, che va difesa e sostenuta perentoriamente, anche a costo di votare – come in questo caso- in difformità dall’S&D Gruppo parlamento”.