Un nome, un fiore‘, sabato 21 marzo è la XXV giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico.

Quest’anno, a causa delle restrizioni dovute al coronavirus, il web e i social prenderanno il posto delle piazze, per ricordare tutte le loro storie.

Dalle 9 del mattino si potrà realizzare un fiore, scegliere il nome di una vittima innocente delle mafie dall’elenco presente sul sito vivi.libera.it, farsi una foto e postarla sui social.

Marco Furfaro, responsabile Comunicazione del Pd, scrive su Twitter: “Anche in questa emergenza, non dimentichiamo che il #21marzo2020 è il giorno dedicato alle vittime di un altro virus: quello mafioso. Tutta la comunità del PD aderisce all’iniziativa di Libera. Per non dimenticare mai le vittime di mafia. #memoriaeimpegno”.