Image licensed by Ingram Image

“Le parole del ministro Bussetti sulla vicenda di Lodi sono semplicemente inaccettabili” così i democratici Lorenzo Guerini e Anna Ascani che sottolineano: “secondo il ministro, i fatti avvenuti sarebbero tutto sommato comprensibili perché le famiglie dei bambini stranieri non hanno ancora a disposizione dal proprio paese tutti i documenti con cui si calcola l’ISEE. Scaricare questa situazione sui bambini, discriminandoli, dimostra ancora una volta il livello di irresponsabilità cui riesce a giungere questo governo”.

 

“Trincerarsi dietro la burocrazia in una questione così delicata, come ha fatto il ministro – proseguono i dem – lascia davvero senza parole. Invece di continuare a scappare dalle sue responsabilità, limitandosi a commenti assurdi, venga in Parlamento, risponda alla interrogazione che abbiamo presentato già il 5 ottobre e ci dica che cosa vuol fare per trovare una soluzione giusta a ciò che sta avvenendo”.

 

***

Martina a Salvini: stiamo con i bambini di Lodi 

Lorenzo Guerini: La lezione di Lodi, Italia