Image licensed by Ingram Image

“Insieme a una delegazione di parlamentari nazionali ed europei dei Socialisti e Democratici, fra cui il nostro Alessandro Zan, a Budapest per un incontro con le forze di opposizione e per poi partecipare al Pride della capitale nel pomeriggio, marciando insieme al sindaco Karacsony, principale leader della coalizione alternativa a Orban”.

Lo dichiara Brando Benifei, capodelegazione degli eurodeputati PD al Parlamento Europeo.

“Quest’anno forze politiche non solo della sinistra ma anche liberali e moderate hanno inviato delegazioni di supporto a quella che sarà una grande manifestazione per un’Ungheria che torni a essere davvero europea.

Purtroppo in Italia ci sono forze politiche che ancora guardano a Orban come modello, capo del governo che non solo perseguita le minoranze ma oggi si oppone all’accordo del G20 per la tassazione delle multinazionali.

Per noi è importante esserci e portare la nostra solidarietà perché la sfida dei diritti, che stiamo affrontando in Italia ad esempio per il DDL Zan ma anche per un lavoro dignitoso per i giovani, deve essere portata avanti e vinta anche in questo angolo d’Europa”.