Foto - Imagoeconomica

Il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia ha escluso oggi che il Pd possa fare un “governo con la destra” in un’intervista pubblicata da La Stampa.

Secondo Boccia, un governo di questo tipo che facesse leva sull’ipotesi di Mario Draghi alla sua testa, vorrebbe dire che “governerebbe la destra portandoci fuori dall’Europa. Ma questo paese ha tutti gli anticorpi democratici che servono”. E alla fine, dice ancora Boccia, “vinceremmo noi”.

 

In caso il governo non regga, comunque, “il presidente decide”, puntualizza il ministro, precisando che l’idea del ministro dei beni culturali Dario Franceschini, il quale ritiene che l’alternativa al governo attuale sia esclusivamente il voto, “non vuol dire non conoscere la Costituzione ma dichiararsi contrari a ogni forma di pasticcio o di esecutivi geneticamente modificati”.

 

Insomma, Matteo Renzi “dovrebbe sapere – ha detto ancora Boccia – che il Pd non farà mai governi con la destra. E parlo di Salvini, della Meloni e anche di Berlusconi”.