“E’ finita una lunga stagione di politiche economiche restrittive e c’è la necessità di dare “un’anima politica” a questa nuova fase che si apre in un contesto drammatico ma che può e deve diventare un’occasione di profondo rinnovamento.

Il PD è al lavoro per reinventare il sistema Paese con un nuovo modello sociosanitario, un nuovo modello produttivo e un nuovo modello di welfare e sociale”.

 

E’ quanto si legge in un comunicato della Segreteria del PD riunitasi oggi in videoconferenza, in cui sono intervenuti il segretario Nicola Zingaretti, il vicesegretario Andrea Orlando e il ministro Roberto Gualtieri.

 

Questi i temi analizzati: “innovazione, semplificazione amministrativa, accesso agevolato al credito, sostenibilità, nuova politica industriale, erogazione Cig in tempi rapidi, risorse ai Comuni”.

 

“A fronte di una crisi senza precedenti – si legge nel comunicato – che sta provocando importanti cambiamenti sociali ed economici ci troviamo a fare i conti con la necessità di trovare soluzioni inedite. I provvedimenti messi in campo nella prima fase emergenziale hanno dato sostegno ai redditi delle famiglie e dei lavoratori e alla liquidità delle imprese, anche con un positivo effetto sul contenimento delle inevitabili fibrillazioni sui mercati finanziari”.

 

“Con il prossimo decreto in preparazione – aggiunge la Segreteria del PD – bisogna ora rafforzare ed affinare gli strumenti messi in campo e rifinanziare gli interventi a sostegno degli investimenti anche attraverso un robusto piano di semplificazione e di sburocratizzazione in grado di indirizzare la ripartenza dell’economia verso innovativi progetti di politica industriale che tengano conto dei nuovi contesti prodotti dal virus”.