“Purtroppo è avvenuto davvero. Quella della Corte suprema americana è una decisione sconcertante, che lede la libertà e l’autonomia delle donne. Da oggi non solo le donne ma gli Usa sono meno liberi. Questo dimostra che i diritti non sono mai al sicuro e vanno difesi ogni giorno”.

Lo afferma Cecilia D’Elia, deputata del Pd e responsabile Parità della segreteria nazionale.