La Commissione nazionale per il Congresso, riunitasi in data 14 marzo 2017,

delibera:
i candidati alla carica di Segretario nazionale che non risultino vincenti, sia al primo turno che in caso di ballottaggio, salvo che non siano stati eletti come componenti dell’Assemblea nazionale in uno dei Collegi, entrano a far parte dell’Assemblea nazionale con diritto di parola e di voto, ad eccezione che per l’elezione e/o la sfiducia del Segretario.

Scarica la Delibera n. 21 – Candidati a Segretario nazionale non eletti