La Commissione nazionale per il Congresso, riunitasi in data 30 marzo 2017,

– visto il ricorso presentato da parte del Segretario del Circolo di Olbia, con il quale si chiede l’inclusione degli iscritti del Circolo Olbia 1 nell’anagrafe certificata al 28 febbraio 2017 della Federazione della Gallura;
considerato che:
– alla data del 28 febbraio 2017 il circolo Olbia 1 aveva regolarmente completato le procedure di tesseramento;
– la Commissione provinciale per il Congresso della Gallura è stata costituita in ritardo rispetto ai termini previsti dal regolamento nazionale per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea nazionale, vale a dire il 7 marzo 2017, e per tale motivo il Circolo non ha potuto oggettivamente consegnare le anagrafi entro il termine di 6 marzo perché l’unico organismo deputato a riceverle, a quella data non era ancora stato costituito;
– la Commissione provinciale di Garanzia, come prescritto dal regolamento nazionale e dalla Delibera n. 3 della Commissione nazionale, non ha alcun titolo nélegittimità in tema di certificazione delle anagrafi relativamente all’anno 2016. Infatti, in caso di inottemperanza da parte delle Commissioni provinciali, avocano a sé la certificazione le Commissioni regionali per il Congresso e, in ultima istanza, la Commissione nazionale;
– non si comprende, pertanto, con quali motivazioni la Commissione provinciale per il Congresso, tardivamente insediata, abbia deliberato la esclusione totale del Circolo Olbia 1 dalla certificazione;
– per stessa ammissione della Segretaria del Circolo Olbia 1, su 514 tessere, solo 3 risultano incomplete.

Tanto premesso, per tutti i motivi esposti

delibera
  1. l’accoglimento del ricorso presentato dal Segretario del Circolo di Olbia, disponendo la certificazione di 511 iscritti del Circolo PD Olbia 1 e il successivo inserimento nelle anagrafi certificate al 28 febbraio 2017 della Federazione del PD Gallura, con relativa verifica rispetto ai 3 tesserati i cui dati risultano incompleti;
  2. gli iscritti così certificati, qualora avessero formalizzato l’iscrizione in un Circolo territoriale diverso da quello legato al luogo di residenza, gli stessi vanno trasferiti nelle anagrafi dei Circoli legati alla propria residenza, come prescritto dall’art. 14 dello Statuto del PD.

Scarica la Delibera n. 47 – Ricorso Olbia