La Commissione nazionale per il Congresso, riunitasi in data 4 aprile 2017,
– visto il ricorso presentato da Alessia Fragassi, con il quale si chiede l’annullamento della Riunione del Circolo di Lecce

 

premesso che:
  • la ricorrente lamentava, in sede di convocazione della Riunione del Circolo di Lecce, l’assenza dall’anagrafe certificata degli iscritti al 28 febbraio 2017 di 9 cittadini che, invece, dichiaravano di essere regolarmente iscritti e la mancata convocazione alla riunione del Circolo di 13 iscritti inseriti nella suddetta anagrafe certificata;
  • con ricorso integrativo depositato all’esito dello scrutinio della succitata Riunione, la ricorrente – specificando che il ricorso in oggetto era sostenuto anche dal rappresentante del candidato Andrea Orlando – lamentava che, in almeno un caso, un’iscritta dimostrava di partecipare alla Riunione perché le era “stato detto” di andarci, manifestando di fatto una volontà indotta e soprattutto la stessa ricorrente denunciava che, all’esito dello scrutinio, risultavano votate 9 schede in più rispetto al numero dei votanti;

 

si rileva che:
  • per quanto riguarda l’annullamento dell’intera votazione, che è motivo assorbente rispetto al complesso delle contestazioni mosse, la richiesta non può essere accolta per mancato superamento della c.d. “prova di resistenza”. Infatti le 9 schede eccedenti non influiscono sull’esito finale dello scrutinio;
  • è evidente, tuttavia, la gravità del complesso degli eventi narrati i quali, se reiterati, potrebbero seriamente mettere a rischio il corretto svolgimento delle primarie e, in generale, le procedure, ancora da espletare, prescritte dal Regolamento per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea nazionale.
  • Tanto premesso e per i motivi esposti

     

    delibera
    1. la Riunione del Circolo del PD di Lecce è ritenuta valida ed il risultato dello scrutinio resta confermato, come da verbale di certificazione della Commissione provinciale del Congresso di Lecce;
    2. l’invio, in qualità di delegato della Commissione nazionale per il Congresso, il dirigente del settore organizzazione, Donato Riserbato, con il compito di garantire il regolare svolgimento delle primarie nella città di Lecce.

    Scarica la Delibera n. 60 – Delibera Lecce