Il PD chiude e approva il bilancio 2017 con un utile di circa 500 mila euro. Un risultato che sottolinea l’attenzione che il Partito ha avuto nella gestione, nonostante la difficoltà che stanno vivendo i nostri lavoratori in cassa integrazione.
 
Sul punto vorremmo sottolineare come l’esperimento di ogni tentativo di recupero delle somme dovute dai parlamentari morosi stia però producendo gli effetti desiderati. Degli oltre 60 decreti ingiuntivi richiesti, per un totale di circa € 1.600.000, ne sono stati emessi una larga parte, peraltro, riconoscendo l’immediata esecutività del credito.
 
Questi proventi saranno destinati in favore dei lavoratori.
 
Si legge in una notte dell’Ufficio Stampa PD.